I Panettoni di Dulcis

I Panettoni di Dulcis

Con o senza canditi? Uvetta sì o no? E per chi ama il cioccolato? Dulcis in furno offre ai suoi clienti un’ampia scelta di tipologie di panettoni, in linea con i gusti più diffusi delle persone.

Segue la linea dell’artigianalità, fedele alle sue origini di laboratorio dolciario di qualità, Dulcis in furno ad Avellino è il luogo dove poter assaporare e acquistare panettoni artigianali di elevato pregio.

Ciò che ne caratterizza la lavorazione è prima di tutto la lievitazione naturale, che allunga i tempi di preparazione a favore del valore qualitativo del prodotto finale. Seconda caratteristica importante è la scelta degli elementi adoperati, in particolare degli aromi provenienti esclusivamente da materie prime selezionate come cedro, arancio, buccia di limone, miele e zucchero.

Si parte senza dubbio dal panettone tradizionale, nel quale non possono mancare frutta candita e uvetta per gli amanti dei sapori classici. I più golosi potranno apprezzare il panettone Gianduiotto che, come si evince dal nome, è il risultato di una miscela esclusiva di cioccolato e nocciola. Vera delizia, desiderata soprattutto dai più piccini.

Altra variante golosa è il panettone Cioccolato e scaglie di Amarena selezionata, dal sapore molto originale ed esclusivo. Ottima idea regalo per gli amanti dei gusti più inusuali. I più salutisti potranno optare per il panettone ai Cinque Cereali, derivante dall’impasto delle cinque diverse farine di frumento, orzo, mais, farro e grano.

Molto interessante anche la variante del panettone Mandorlato all’Uvetta australiana, dal sapore deciso e gradevole al palato. Infine, immancabile, il Pandoro tradizionale, da alcuni preferito al panettone per la sua semplicità.

Un ventaglio di scelta molto vasto, che unisce la bontà alla qualità e che non dimentica l’estetica della presentazione in eleganti confezioni regalo.

Puoi scoprire tutti i segreti dei panettoni Dulcis in furno in Corso Vittorio Emanuele, 245 ad Avellino, a pochi metri dalla Chiesa del Rosario ed in piazza Umberto I ad Atripalda.

No comments